Metro gratis a Pechino per chi ricicla bottiglie di plastica

Metro Pechino Bottiglie di PlasticaLa Cina da qualche anno è diventata (purtroppo) uno dei motori dell’industria mondiale, con innumerevoli prodotti tecnologici e non, che vengono qui prodotti sulle spalle di lavoratori sottopagati e sfruttati, oltre che per la quasi totale mancanza di norme ambientali. Il riciclaggio e il corretto smaltimento dei rifiuti sono due problemi sicuramente da tenere in considerazione, visto qui vive oltre un sesto della popolazione mondiale e che i cinesi non hanno una vera e propria cultura sull’argomento.

Per stimolare le abitudini al riciclaggio, a Pechino è stata istituita la possibilità di utilizzare le bottiglie di plastica usate al posto dei biglietti della metro. Di fatto a seconda della dimensione delle bottiglie, si ricevono tra i 0.05 e i 0.15 dollari, utilizzabili per acquistare un ingresso per la metro. L’iniziativa è diventata realtà anche grazie a un’azienda che si occupa del riciclaggio della plastica, che così può veder aumentare la quantità di bottiglie da riutilizzare.

Una delle destinazioni asiatiche più ricercate per quanto concerne i voli economici su internet, potrebbe insomma diventare uno dei motori trainanti per avviare una sana sensibilizzazione delle tematiche di sviluppo sostenibile e riciclaggio. In città soprattutto in via di sviluppo, la cosa potrebbe rivelarsi importantissima anche per salvaguardare l’aria che si respira e l’acqua che si beve.

Una cosa del genere potrebbe funzionare in Italia? Per quanto riguarda il riciclaggio, l’Italia è abbastanza indietro rispetto a quasi tutti gli altri paesi europei e sono peraltro ancora tante le persone che si sentono autorizzate a non pagare la metro e a utilizzarla gratuitamente con la scusa che è sporca e malfunzionante. Non hanno tutti i torti per quanto concerne la qualità delle metropolitane italiane, ma qualche piccolo incentivo economico potrebbe stimolare la voglia di riciclaggio e di raccolta differenziata, che di fatto obbliga a piccoli cambi nelle proprie abitudini che poi diventano automatiche in men che non si dica. Insomma, basta iniziare e il gioco è fatto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi