Graviola: proprietà e benefici

La graviola è un frutto tropicale prodotto dalla pianta Annona muricata che appartiene alla famiglia delle Annonaceae; la pianta può raggiungere un’altezza di 12 metri circa. La graviola ha grandi dimensioni e può arrivare a pesare fino a 4 Kg., la sua buccia è di colore verde con sfumature giallognole quando matura ed è ricoperta da una sorta di aculei che le conferiscono un aspetto quasi minaccioso. Negli ultimi anni la graviola è stata al centro di dibattiti e studi a causa delle sue presunte proprietà anti tumorali. Nei paesi tropicali da cui la graviola ha origine vengono utilizzate tutte le parti della pianta nella medicina tradizionale; si ritiene infatti che le foglie, le corteccia, le radici, i semi ed il frutto contengano sostanze con proprietà terapeutiche. La graviola contiene il l’ 82 % di acqua, proteine, fibre alimentari, grassi, carboidrati; tra i minerali presenti troviamo il calcio, il fosforo, il ferro, il magnesio ed il potassio. La graviola contiene vitamina A, alcune vitamine del gruppo B e la vitamina C. La graviola è principalmente conosciuta per le sue proprietà terapeutiche ed i benefici che ha sull’organismo umano, questo grazie alla presenza di diversi principi attivi che sono presenti non solo nel frutto ma in tutte le parti della pianta. La graviola contiene un acido con funzioni di neurotrasmettitore chiamato GABA che agisce sul sistema nervoso, contiene tannini, cumarine ed acido ellagico che è una sostanza con proprietà antiossidanti. Come scritto in precedenza della graviola si è fatto un gran parlare a causa delle sue proprietà anti tumorali; numerosi studi condotti in laboratorio hanno dimostrato come alcune sostanze presenti non solo nel frutto, ma anche nelle foglie, nelle radici e nella corteccia, abbiano la proprietà di eliminare in modo selettivo le cellule tumorali. Sono tutt’ora in corso studi che sembrerebbero confermare le eccellenti proprietà di questo prezioso frutto. Le proprietà del frutto e del suo succo vengono utilizzate per combattere i parassiti intestinali, gli stati febbrili e per curare la dissenteria. Con le radici e la corteccia si preparano infusi che hanno diverse proprietà con benefici su alcune patologie come ad esempio il diabete e l’ipertensione. I semi triturati hanno invece proprietà anti parassitarie. In alcune zone del Perù viene utilizzato un tè a base di foglie di Annona muricata in quanto pare abbia proprietà benefiche contro il catarro. Come abbiamo visto la graviola produce molti benefici sulla salute umana ma, a causa delle sue proprietà non può essere assunta per molto tempo consecutivo ed in presenza di diverse patologie. A causa delle sue proprietà anti parassitarie la graviola, se assunta per lungo tempo, potrebbe provocare l’eliminazione di alcuni batteri benefici per l’organismo e causare quindi nausea e diarrea. Anche le donne in gravidanza dovrebbero astenersi dal consumare la graviola in quanto questa potrebbe avere effetti negativi sul feto. Anche chi ha problemi di depressione deve fare attenzione con questo frutto in quanto potrebbe peggiorare la situazione, soprattutto in presenza di individui che assumono farmaci antidepressivi in quanto potrebbe verificarsi una pericolosa interazione. In caso di dubbi sulle dosi e sugli effetti collaterali è sempre d’obbligo rivolgersi al proprio medico prima di assumere qualsiasi prodotto a base di graviola o di Annona muricata. La graviola è un frutto poco calorico, infatti 100 grammi di polpa forniscono un apporto calorico pari a 68 Kcalorie.
Feed dell’ alimentazione di Mist. Loto

BioNotizie.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi