Un dispositivo per il monitoraggio e la sicurezza

Un dispositivo per il monitoraggio e la sicurezza

L'arrivo in casa di un neonato crea sempre molta gioia ed allo stesso tempo confusione, tutta la famiglia smette di occuparsi delle solite incombenze, l'attenzione è sempre puntata sul piccolo: sta dormendo? Sta piangendo? Perché non piange? Non è che sta male?

Mille sono le domande come mille sono le corse che i genitori fanno da una stanza a quella del bambino, col fiatone, ma sorridenti perché sta tranquillamente riposando.

Per non stravolgere ulteriormente la vita di tutta la famiglia, forse è il caso di acquistare un dispositivo per monitorare il bambino, almeno dotato di audio, la vita sarà sicuramente più facile.

Serve proprio un baby monitor?

Il baby monitor con la sola funzione audio, può funzionare sia col sistema analogico che con quello digitale, si compone di due parti essenziali: quella fissa da installare nella camera del piccolo e quella mobile, facilmente trasportabile e posizionabile da parte dei genitori in qualunque ambiente della casa.

E' come una specie di walky talky che permette di ascoltare immediatamente qualsiasi suono venga prodotto o provenga dalla camera del piccolo, dando così ai genitori la possibilità di accorrere nel più breve tempo possibile.

I prodotti di ultima generazione realizzati secondo l' ultima tecnologia DECT garantiscono dei prodotti perfettamente affidabili, le comunicazioni risultano essere ottime, limpide e sicure da interferenze e da ascolti indesiderati da parte dei vicini.

Essendo questo dispositivo dotato solo della funzione audio, è consigliabile scegliere un modello che lavori sulle alte frequenze diverse da quelle del cordless o della TV, che non subiscano interferenze o che si perda il segnale, per stare tranquilli sia di giorno che di notte.

Funzione direzionale

Oltre alla classica funzione interfono, il microfono incorporato permette ai genitori di parlare direttamente col piccolo, nel caso si metta a piangere, pur trovandosi in un'altra stanza e rassicuralo con canzoncine o solo con le parole.

Allarme sonoro

Per una maggior sicurezza del neonato alcuni modelli di baby monitor sono dotati di allarme sonoro che si attiva quando un sensore rileva suoni e movimenti che possono risultare un po' strani.

In caso contrario, ovvero in assenza di qualsiasi movimento, compresi quelli respiratori per un periodo superiore ai 20 secondi, l'allarme sonoro non smetterà fino a quando qualcuno non interverrà per disattivarlo.

Alcuni modelli sono programmati con le più svariate melodie, ascoltabili con diversi livelli di volume, altri hanno canzoncine, filastrocche e per finire i suoni che riproducono rumori rilassanti, come quello del mare.

 

BioNotizie.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi