Acqua di Rose: tutte le proprietà e la formula per la preparazione “fai da te”

L’acqua di rose è un rimedio semplice e antico per le cure di bellezza al femminile. Era utilizzato anche dalle nostre nonne grazie alle sue ben note proprietà benefiche: l’estratto di questo prezioso fiore funge infatti da antiossidante, tonificante e purificante. Il suo potere risiede nell’essenza ricca di vitamine A, B, C, E le cui proprietà agiscono in sinergia per la cura sia delle pelli sensibili che di quelle secche, piuttosto che per chi soffre di acne.

Ma gli effetti benefici dell’acqua di rose non sono limitati alla cura della pelle, anche i capelli grassi ne possono trarre giovamento se trattati con questa sostanza prima dello shampoo. Per chi invece soffre di mal di testa frequenti, l’olio essenziale di rose può essere usato come rimedio naturale: basta fare un impacco e tenerlo per qualche minuto sulle tempie. Inoltre, può essere utilizzato come cicatrizzante e antibatterico, insomma una panacea per tutti i mali.

La sua applicazione principale rimane comunque associata alla cura della pelle, grazie alle sue proprietà astringenti, lenitive e rinfrescanti, senza dimenticarci delle cure di bellezza antiage per il viso.

Tra i molti prodotti che si possono trovare in commercio possiamo elencare le creme per il viso, l’acqua micellare, gli struccanti, i tonici. Molti brand propongono questi prodotti, ma uno più degli altri è rinomato e conosciuto per la sua gamma di soluzioni incentrate sulle rose nobili e le loro proprietà, stiamo parlando di ACQUA ALLE ROSE di Manetti & Roberts. Prodotti che con le loro inconfondibili confezioni blu sono entrati nelle case e nelle abitudini delle donne italiane dal lontano 1843, quando Henry Roberts sintetizzava questo elisir di bellezza, che ancora oggi ha saputo rinnovare con sapienza i suoi prodotti per la massima efficacia. Segui questo link per scoprire tutte le essenze prodotte dagli estratti delle 5 rose nobili grazie all’esperienza dei maestri distillatori: https://www.acquaallerose.it/prodotti

Come produrre in casa l’acqua di rose

Se siete amanti dei rimedi naturali e dei prodotti fatti in casa, potete cimentarvi nell’arte dell’acqua di rose “fai da te”, producendola con il procedimento per infusione.

Per preparare l’acqua di rose in casa bisogna procurarsi l’ingrediente principale: i petali del prezioso fiore. Possiamo scegliere di acquistare le rose oppure, se la stagione lo permette, possiamo raccoglierle recandoci in un roseto; la tradizione vuole che questo rito sia consumato poco dopo l’alba. Oltre ai petali di rose occorrerà dell’acqua distillata, una ciotola di vetro, una garza di lino o cotone, un barattolo ermetico. Vediamo come procedere:

  • Riempire una tazza di petali di rose
  • Pulire e rimuovere le impurità dai petali
  • Portare a ebollizione due tazze d’acqua distillata, versarla nella ciotola di vetro e mettere in infusione i petali per circa 30 minuti, coprendo il composto con un coperchio
  • Lasciare raffreddare e successivamente filtrare il fluido con la garza di lino, raccogliendo l’essenza in un barattolo da chiudere ermeticamente
  • Conservare in frigorifero per circa 10 giorni (il prodotto è facilmente deperibile)

Come usare l’acqua di rose autoprodotta

La vostra essenza avrà il potere tonificante e rinfrescante. Vaporizzata sulla pelle, grazie alle sue proprietà lenitive, calmerà i bruciori e attenuerà rossori.

Imbevendo un batuffolo di cotone potrà essere applicata sul contorno occhi: oltre a donare una sensazione di benessere immediata, diminuirà il gonfiore di cui molte donne soffrono, le famose borse sotto gli occhi.

Utilizzata sulle mani avrà un potere idratante e in inverno allevierà il bruciore delle screpolature.

Se riscaldata potrà assolvere anche all’uso di maschera emolliente: spalmate una crema idratante, bagnate un panno di cotone con l’acqua di rose e applicate sul viso.

Provatela anche come profumo per i vostri capelli, oppure se il fondotinta sta per terminare diluitelo con la vostra essenza.

Attendiamo i vostri suggerimenti per altre applicazioni di questo semplice e antico rimedio che da sempre aiuta le donne a mantenersi belle e combattere i segni del trascorrere del tempo.

Share this post:

Recent Posts

Comments are closed.