Le banche francesi dicono no alla miniera

Dopo la denuncia di alcune Ong sull’impatto ambientale del Galilee Basin in Australia, che punta a diventare il più grande centro carbonifero del mondo, Crédit Agricole, Société Générale e Bnp Paribas hanno rifiutato il finanziamento
in primo piano

Share this post:

Related Posts

Leave a Comment