L’isola di Lampedusa: un luogo dove il mare e il cielo sembrano un tutt’uno

L’isola di Lampedusa: un luogo dove il mare e il cielo sembrano un tutt’uno

Un’oasi circondata dal blu

La Sicilia è conosciuta in Italia e nel mondo come uno dei luoghi più magici del mondo: l’atmosfera esotica e ricca di mare e sole è di sicuro un elemento distintivo, degno di onori.
Tuttavia, non bisogna trascurare il fatto che la grande isola che è la Sicilia è contornata da una serie di isolotti molto più contenuti, che donano quasi un senso di intimità a chi vi soggiorna, ma che certamente non hanno nulla da invidiare alla loro madre. Tra questi spettacolari luoghi non può mancare l’isola di Lampedusa.
Calda d’estate e solo fresca d’inverno, l’isola di Lampedusa ha una superficie di soli 20 chilometri quadrati, ma è dotata di un patrimonio naturale concentratissimo e affascinante per chiunque vi si rechi.
L’elemento di spicco del panorama è ovviamente il mare, che circonda il territorio. Le spiagge di Lampedusa si adattano perfettamente a tutti i gusti e a ogni esigenza.
Chi preferisce la comodità e la sabbia fine non può non recarsi alla Spiaggia della Guitgia, che nonostante la vicinanza con il centro abitato resta immacolata e con un mare limpido e cristallino. È facile da raggiungere, pulita ed esposta al sole: meta ideale delle famiglie che vogliono tutti i comfort.
Non mancano, però, spiagge selvagge e adatte agli amanti dell’avventura. Tra queste certamente vi è Cala Maluk, un minuscolo lembo di sabbia finissima circondato da colline selvagge e un mare trasparente e incantevole.

Perché scegliere Lampedusa come meta delle proprie vacanze

Lampedusa è un’isola posta a una certa distanza dalla Sicilia e dal resto dell’Italia. Ciò contribuisce senza dubbio ad accrescere il suo fascino: il senso di isolamento e di lontananza dall'Italia, grazie anche alla presenza di abitudini culturali spesso sostanzialmente differenti, è un elemento molto spesso ricercato dai visitatori.
L’assenza di caos ma al contempo l’esistenza di numerosi servizi per gli ospiti rendono il luogo adatto sia a chi cerca divertimento che relax assoluto.
In fatto di residence Lampedusa può ritenersi fortunata: non mancano infatti luoghi dove poter soggiornare a ridosso del mare, e a prezzi molto vantaggiosi, completi di tutti i servizi.
Inoltre, come ampiamente discusso, non è da sottovalutare l’importanza e il valore del mare: i colori e le sfumature variano di spiaggia in spiaggia, e fanno sì che l’acqua possa essere associata al cielo, con il quale può essere difficile evidenziare un confine.

Non solo mare: un crogiolo di arte e cultura

La cultura di Lampedusa è ovviamente legata al mare. Notevole è, ad esempio, l’amore degli isolani per le tartarughe: questi simpatici rettili non solo sono il simbolo dell’isola, ma sono creature rispettate, alle quali è dedicato perfino un ospedale.
Anche quella dell’accoglienza è una vera e propria arte degli abitanti di Lampedusa: girando per le strade del centro abitato è possibile incontrare molte persone sicuramente propense a raccontare qualche curiosità in più sul luogo in cui vivono.
Sott'acqua è possibile scorgere la Madonna sommersa: questa statua di bronzo, posizionata al largo dell’Isola dei Conigli da un subacqueo dopo essere sopravvissuto a un malore in acqua, è stata benedetta da Giovanni Paolo II.
Vi è, poi, il Santuario della Beata Vergine di Porto Salvo, protettrice dell’isola, che nei secoli passati era luogo di culto sia per cristiani che per arabi.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment