Equashield e Svas Biosana favoriscono la crescita dei CSTD in Italia

Equashield (http://www.equashield.com), uno dei principali fornitori di Sistemi Chiusi per il trasferimento (CSTD, Closed System Transfer Device) di farmaci pericolosi, ha annunciato oggi che il suo distributore italiano, Svas Biosana, ha implementato la diffusione negli ospedali italiani dei CSTD di sua produzione. Dall”inizio della collaborazione, Svas Biosana ha favorito il passaggio ai CSTD di Equashield in molti dei principali ospedali italiani, tra cui l”Ospedale San Camillo di Roma, l”Ospedale Sant”Eugenio di Roma, l”Ospedale Civico di Palermo e l”Ospedale SS. Annunziata di Chieti.

‘Negli ultimi cinque anni ci siamo impegnati in una campagna di informazione sui vantaggi di un circuito realmente chiuso nella protezione dei professionisti del settore sanitario dai rischi dell”esposizione a farmaci pericolosi’, ha affermato Meralda Talamo, Product Manager di Svas Biosana. ‘I responsabili decisionali delle strutture sanitarie pubbliche e private hanno potuto constatare  che i sistemi con filtro non soddisfano in modo adeguato le disposizioni delle attuali norme di sicurezza sul lavoro’.

L”adozione dei CSTD di Equashield ha registrato un costante aumento nelle strutture sanitarie che utilizzano  Sistemi Chiusi per il trasferimento di farmaci pericolosi. Questa crescita deriva in parte dal Decreto legislativo n. 81, emanato in Italia nel 2008, che impone ai datori di lavoro di fornire gli strumenti e le condizioni atti a garantire la salute e la sicurezza sul lavoro dei lavoratori,[1] vista anche la Direttiva 98/24/CE in materia di agenti chimici sul lavoro che dichiara: ‘Deve essere evitata l”esposizione dei lavoratori agli agenti chimici tramite l”uso di [singoli] sistemi chiusi’.[2]

Inoltre, la Società Italiana di Farmacia Ospedaliera (SIFO) sostiene che l”uso dei CSTD è necessario per il trasferimento, la preparazione e la somministrazione di farmaci pericolosi.[3] La SIFO definisce i sistemi a circuito chiuso in linea con l”attuale definizione del NIOSH statunitense quali ‘dispositivi di trasferimento per farmaci che impedisce meccanicamente il trasferimento di contaminanti ambientali nel sistema e la fuoriuscita di concentrazioni di farmaci o vapori pericolosi al di fuori del sistema’.

‘Con l”implementazione dei CSTD sostenuta dalle normative del governo, ora l”Italia è leader nelle migliori prassi di manipolazione sicura in Europa’ ha affermato Adi Shor, Vicepresidente Vendite Resto del mondo di Equashield. ‘Siamo certi che il nostro partner di fiducia, Svas Biosana, proseguirà il suo lavoro nell”informare il mercato in modo che i professionisti che manipolano farmaci pericolosi ricevano i massimi livelli di protezione contro i pericoli dell”esposizione’.

Equashied   

Equashield è tra i leader nella fornitura ospedaliera di una gamma completa di soluzioni manuali e automatizzate per la manipolazione e la somministrazione di farmaci pericolosi. La suite di prodotti di Equashield comprende EQUASHIELD II, il dispositivo di trasferimento dei farmaci a circuito chiuso (CSTD) più rappresentativo, ed EQUASHIELD® Pro, il primo robot per la preparazione di farmaci a circuito chiuso mai realizzato. I CSTD di Equashield, in seguito a studi clinici, hanno dimostrato di proteggere i professionisti del settore sanitario dall”esposizione a farmaci pericolosi.  EQUASHIELD® II, insignito di riconoscimenti internazionali, copre più vie d”esposizione rispetto ai sistemi alternativi prevenendo la contaminazione degli stantuffi delle siringhe e i residui di farmaci sulle superfici dei connettori, oltre all”esposizione ai vapori dei farmaci. Gli studi hanno mostrato che i CSTD di Equashield sono caratterizzati da una rapidità e una facilità di utilizzo maggiori rispetto ai sistemi della concorrenza, e il sistema ha superato il protocollo di contenimento del rischio derivante dai vapori d”alcol proposto dal NIOSH nel 2015, confermando di riuscire a contenere i vapori e le emissioni più ostili. EQUASHIELD è utilizzato da centinaia di ospedali e cliniche in tutto il mondo, ed è stato approvato dall”FDA con il codice prodotto ONB, e attestato nell”etichettatura approvata dall”FDA come in grado di impedire l”ingresso di microbi per un massimo di sette giorni. 

Segui Equashield su LinkedInTwitter e Facebook.

Per ulteriori informazioni: http://www.equashield.com

  1. Decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. Attuazione dell”articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro (italiano).
  2. COWI,Evaluation of the EU Occupational Safety and Health Directives: Country Summary Report for Italy, novembre 2015.
  3. Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie,Linee di indirizzo tecnico: La tutela dell”operatore sanitario a rischio di esposizione ai farmaci antiblastici

Contatto per i media:
Finn Partners per Equashield
Nicole Grubner
nicole.grubner@finnpartners.com
@nicolegrubner
+1-929-222-8011

PORT WASHINGTON, New York, February 13, 2018 /PRNewswire/ —

BioNotizie.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi